metodo classico di consultazione  
    Comunemente si adoperano tre monete metalliche uguali, stabilendo preventivamnete che un lato, per esempio, la testa, vale tre e l'altro vale 2.
Le tre monete vengono lanciate insieme per sei volte consecutive, e forniscono ogni volta una linea, dal basso verso l'alto dell'esagramma che rappresenta la risposta al quesito per cui è stato interrogato l'oracolo, il Libro dei Mutamenti, l'Yi Ching.
   
    Ogni lancio delle tre monete contemporaneamente offre quattro possibilità così rappresentate:    
   
  tutti 2 = 6 linea spezzata mutante debole vecchia  
  3+2+2 = 7 linea intera fissa forte luminosa  
  3+3+2 = 8 linea spezzata fissa debole oscura  
  tutti 3 = 9 linea intera mutante forte vecchia  
   
    In questo modo si ottiene uno dei 64 segni. Quando il segno è composto solo da linee fisse, entra in considerazione per l'oracolo soltanto l'idea totale del segno, quale la esprimono la sentenza e l'immagine dell'esagramma.
Quando nel segno ottenuto si trovano una o più linee mutanti, entrano in considerazione le relative singole linee quali specificazioni più particolari della risposta, mentre la sentenza e l'immagine dell'esagramma indicano la situazione fondamentale, che fornisce la base per la comprensione della risposta specifica contenuta nelle singole linee (mutanti).
   
    In virtù del moto, cioè del mutamento (con il mutamento nasce una linea forte da una linea debole e da una linea debole una forte) delle linee nasce un nuovo esagramma, che va preso anch'esso in considerazione interpretandolo come direzione nella quale la situazione evolve nel trapasso del primo esagramma.    
       

 
 
   
Metodo lancio tre monete Astrologia de Yi Ching